Poltrone Relax Recliner : Manuali ed Elettriche

Poltrone Relax Recliner : Manuali ed Elettriche

Le poltrone relax manuali ed elettriche hanno come obiettivo principale quello di far stare comodo chiunque ne faccia uso. Vediamone insieme i pregi.

Le poltrone relax, in primis garantiscono un livello di comfort sicuramente più alto delle normali poltrone.

Le poltrone recliner relax si possono catalogare in due tipologie:

  • Elettriche: dotate di uno o più motori elettrici, in genere vengono utilizzare dalle persone con difficoltà motorie in quanto sono dotate di sistema alzapersona

  • Manuali: non dotate di motore ma di una semplice leva meccanica che consente in genere l’inclinazione in tre diverse posizioni:
 Posizione di seduta normale, 
Posizione tv con poggiapiedi sollevato
 e Posizione letto con poggiapiedi alzato e schienale reclinato.

Le poltrone relax manuali ed elettriche non sono state create soltanto, come è ormai tradizione credere, per le persone anziane o con problemi di mobilità, ma sono pensate per tutte le persone che desiderano una seduta più che confortevole mentre svolgono attività di relax, come guardare la tv o leggere un buon libro.Inoltre sono diventate negli ultimi anni oggetto di arredo design per le nostre case.

Le migliori, sono quelle che consentono di modificare la propria postura anche quando ci si è già seduti sopra, utilizzando i comandi che sono collocati sul bracciolo destro, nel caso la poltrona fosse manuale, o sul telecomando, nel caso fosse elettrica. Non è facile scegliere questo tipo di poltrona in quanto, oltre a dover garantire comodità e robustezza deve essere anche in sintonia con l’arredamento di casa.

Passiamo adesso ad analizzare i vantaggi di queste sedute per capire quale potrebbe essere quella più adatta alle tue esigenze.

Poltrone relax manuali e elettriche: qual è la differenza? 

Le poltrone relax sono molto diverse tra loro e, se non si conoscono bene le differenze, diventa più difficile scegliere qual è che fa al caso tuo.

Cosa cambia tra una poltrona relax manuale e una elettrica?

Le poltrone relax elettriche sono dotate di uno o due motori che mettono in funzione un sistema d’elevazione, chiamato lift. Questo sistema elettrico solleva in posizione verticale la poltrona per consentire alla persona di alzarsi dalla stessa in maniera semplice senza il minimo sforzo. Il sistema lift può essere sincronizzato, quando prevede il movimento contemporaneo di schienale e poggiapiedi, o indipendente, quando invece prevede il movimento autonomo delle parti. Questo tipo di sedute sono particolarmente adatte per le persone che hanno difficoltà a muoversi poiché, per assumere la posizione adatta a rilassarsi, non hanno bisogno di sforzare gambe, braccia e schiena. Ma, ovviamente, sono un’ottima scelta anche per chi non ha nessuna difficoltà a muoversi e vuole soltanto rilassarsi al cento per cento.

La nostra poltrona relax elettrica con sistema alzapersona modello Mysa, può essere reclinabile con funzione alzapersona. Il meccanismo di reclinazione dello schienale con il simultaneo innalzamento della pediera è elettrico ed è gestito da un telecomando che può essere riposto nell'apposita tasca posizionata sul bracciolo destro. L'intera struttura della poltrona, in legno e metallo tubolare, ha una imbottitura in lamine di poliuretano. La seduta e lo schienale sono con imbottitura in poliuretano ad alta densità. Il rivestimento dell'intera poltrona è in tessuto oppure a scelta in ecopelle.

Le poltrone relax manuali, invece, non presentano alcun motore bensì sono dotate di  poggiatesta e poggiapiedi reclinabili manualmente tramite levette laterali posizionate, generalmente, sul bracciolo destro, o facendo una leggera pressione con il peso del corpo.

La poltrona reclinabile manualmente è con rivestimento in similpelle o in tessuto lino. Se cercate massimo comfort ed eleganza, la poltrona relax Vida grazie al suo design moderno ed ergonomico, sarà la scelta perfetta per il vostro arredo
. E' possibile reclinare il suo schienale manualmente ed ampliare la sua seduta, permettendovi di distendervi sulla sua morbida imbottitura, regalandovi momenti di relax unici ogni giorno.

Cosa devi valutare prima di comprare una poltrona relax?

Di solito, la poltrona viene sempre affiancata a un’altra seduta del salotto, ossia il divano. Per questo motivo, la scelta della poltrona relax deve avvenire seguendo alcuni criteri: lo spazio che si ha a disposizione, mettendo in conto che una poltrona relax aperta può occupare anche due metri di spazio, e se si vuole creare una sorta di continuità con l’arredo circostante o se si vuole dare una decisa sterzata di stile.

Ecco alcune dritte da seguire per scegliere la poltrona relax perfetta:

Provarla in prima persona, possono dirti qualsiasi cosa su una poltrona, ma sei tu a decidere se quest’ultima è davvero adatta ad accogliere il tuo corpo stanco a fine giornata. La comodità è soggettiva.


Cosa vuoi da una poltrona relax? Solo tu puoi sapere qual è il tuo stile di vita. Se fai un lavoro in cui stai molte ore in piedi, avrai sicuramente bisogno di stendere le gambe e, quindi, di una poltrona che ti permetta di tenere la schiena dritta e i piedi alzati. Viceversa, se fai un lavoro sedentario, avrai bisogno di distendere la schiena, e quindi di uno schienale reclinabile.


L’uso che ne devi fare: manuale o elettrica, a un motore o a due, le dimensioni, il rivestimento, sono tutte cose che puoi decidere in base all’uso che ne farai. Se la poltrona relax serve a te personalmente o al relax di tutta la famiglia o se serve ad una persona anziana o con problemi di mobilità.


Comodità ma anche estetica: la comodità, ovviamente, è la prima cosa. Ma non puoi assolutamente trascurare l’estetica. Scegli la tua poltrona tenendo presente lo stile d’arredamento della tua casa. Puoi continuarlo a seguire, scegliendo una poltrona dallo stile che si amalgami il più possibile con l’ambiente, o renderla protagonista virando su tutt’altro colore o stile.

Le poltrone relax spaziano dai modelli più classici, dai colori neutri, a quelle di design più moderno, squadrato e colorato a quelle più audaci. A te la scelta.


Il rivestimento: anche il giusto rivestimento aiuta a raggiungere il comfort di cui hai bisogno. I materiali devono essere il più pratici possibile. I rivestimenti in pelle e quelli intessuto sono, senza dubbio, i più consueti, ma non sempre sono i più comodi. Molto meglio scegliere una poltrona che abbia un rivestimento traspirante in tessuto antibatterico, preferibilmente sfoderabile per lavarli con facilità.

BRIKASA e le agevolazioni attive per poltrone alzapersona: è possibile di richiedere l'iva agevolata al 4%, dietro presentazione di attestato di disabilità (Legge 5 febbraio 1992, n. 104: per informazioni questo è il sito) rilasciato dalla Asl competente e copia del documento d'identità. Il regime iva 4 % è applicabile esclusivamente per poltrone alzapersona.